Sei in: Home > Progetti di ricerca > Progetti locali

Tecniche di interpolazione per PDE

Tipologia
Progetti locali
Ente finanziatore
Università di Torino
Periodo
01/01/2015 - 31/12/2016
Responsabile
Prof. Matteo Semplice

Aree / Gruppi di ricerca

Partecipanti al progetto

Descrizione del progetto

Descrizione del Progetto di Ricerca (scopo, fasi, metodo)

Il progetto intende sfruttare in sinergia le competenze già possedute dai componenti

del gruppo di ricerca nei due campi della discretizzazione di PDE e

dell'approssimazione di funzioni e dati.

La tecnica dei volumi finiti (PDE iperboliche) richiede tecniche di interpolazione che

siano computazionalmente economiche ma ricostruiscano con alto ordine di

accuratezza i valori puntuali di una funzione a partire da dati noti in uno stencil molto

ridotto, come l'insieme dei primi vicini di una cella computazionale.

Nel caso delle equazioni ellittiche, la discretizzazione con gli elementi finiti richiede

l'approssimazione di funzioni d-variate mediante con funzioni di base a supporto

locale, nel senso che il supporto deve essere confrontabile con la maglia della

discretizzazione spaziale.

 

Obiettivi del Progetto di Ricerca

Intendiamo studiare, confrontare e migliorare tecniche diverse di interpolazione

adatte ad essere impiegate nella discretizzazione di PDE iperboliche su griglie h-
adattive, sia quelle tradizionali basate su limitatori di pendenza o sull'approccio WENO

o CWENO, quanto indagare l'applicabilità di tecniche basate su RBF, spline e spline

generalizzate.

Un secondo obiettivo è legato alla discretizzazione di PDE su domini con bordo non

rettilineo con tecniche che non prevedono la linearizzazione del bordo, come le

tecniche ghost fluid per le discretizzazioni ai volumi finiti e l'analisi isogeometrica per

le discretizzazioni con gli elementi finiti.

Ultimo aggiornamento: 23/07/2015 11:35
Campusnet Unito
Non cliccare qui!